Buonuscita per una buona causa!

Postato il settembre 24, 2010 da Daniele

“Senta… ma lei è contento di come lavoro? no, perché, nel caso volesse licenziarmi, se ne potrebbe parlare…”

Ammettetelo: oggi tutti avete pensato di andare dal vostro capo a dire queste parole, magari qualcuno l’ha fatto davvero.

Valeva la pena provare, avendo saputo che l’amministratore delegato di Unicredit, Alessandro Profumo, ha avuto una buonuscita di 40 milioni di euro.

Sono un sacco di soldi, tant’è che Profumo arriva secondo, nella classifica dei ‘silurati con spintarella’. La moglie dell’ex AD ha già detto che due milioni andranno in beneficienza, il che è una buona notizia .

Ma l’ottima notizia è un’altra! I quaranta milioni sono lordi, il che significa che 17,2 milioni andranno al fisco.

Come spiega il nostro Iacopo Viciani nel suo blog che vi suggerisco di frequentare, i governi stanno disperatamente cercando di mettere insieme i soldi che mancano per finanziare la lotta alla povertà.

Licenziare i megatop manager potrebbe diventare un buon sistema per rimpinguare le casse pubbliche, no?

Rispondi